Valido il licenziamento se si esce senza timbrare

15/12/2016 – E’ valido il licenziamento del dipendente pubblico che si allontana senza timbrare il cartellino. Lo ha stabilito la Corte di cassazione con la sentenza n. 25750 del 14 dicembre, chiamata a decidere sulla legittimità del licenziamento irrogato ex articolo 55 quater del dlgs 165/01 a un dipendente, accusato di avere tratto in inganno il datore di lavoro in ordine all’orario di servizio prestato, in vigenza della normativa antecedente alle modifiche introdotte dalla cosiddetta Riforma Madia (dlgs 116/16).

Share this post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp