Ma siamo davvero sicuri che si voglia far funzionare la sanità….

“La sanità non funziona senza infermieri” è lo slogan scelto dalla FNOPI per la campagna di comunicazione lanciata in occasione del 12maggio, Giornata Internazionale dell’Infermiere.
Sarebbe meglio dire “La sanità funziona grazie agli infermieri”…..infatti grazie a noi infermieri e alla nostra innata predisposizione all’abnegazione che ancora il Sistema non è arrivato al collasso.
Siamo l’unica professionalità che ancora si “sente” responsabile della presa in carico del paziente (residuo di quella famosa istituzionalizzazione ospedaliera che ha forgiato la professione infermieristica sin dalla sua origine).
Singolare come tutte le altre professionalità in ambito sanitario abbiamo ben chiaro il loro ruolo e le loro attività, mentre noi ancora stiamo cercando di trovare quelle “competenze” specifiche che ci caratterizzano.
Doversi occupare di tutto ci pone nella condizione di non occuparsi del “proprio”, cadendo nella logica perversa del “tutto fare”; figura utilissima ma facilmente sostituibile (vedi OSS).
Guardare al futuro, imparare dagli errori…ma aggiungerei trovare il coraggio per riscattarsi….non bastano slogan più o meno d’effetto, vi è necessità di consapevolezza del proprio ruolo.
Singolare che ancora serpeggi tra la professione una certa rassegnazione e diffidenza verso il cambiamento, ma come dare torto a coloro che da decenni si sentono promettere cambiamenti e rivoluzioni e sono ancora vessati, demansionati, assunti in cooperativa e costretti a sopperire alle carenze strutturali ed organizzative di un Sistema Sanitario Nazionale destinato ad estinguersi sotto i colpi dell’inefficienza, sperpero e corruzione.
Francesco Paolucci, Infermiere Legale-Forense, Ufficio Stampa Apsilef.

apsilef

View more posts from this author