Codice infermieri. Scontro tra Ipasvi nazionale e Pisa. Mangiacavalli: “Metodo irrituale e scorretto. A novembre illustreremo bozza nuovo Codice”

Così la presidente dei collegi Ipasvi è intervenuta, con una lettera indirizzata ai presidenti dei Collegi, sulla versione completamente rivista del Codice infermieristico presentata dall’Ipasvi di Pisa, che ridisegna profondamente le linee di intervento dell’infermiere. “Al Consiglio nazionale di novembre verrà presentata la bozza del nuovo Codice deontologico predisposta dall’apposito gruppo di lavoro della FNC e visionata dal Comitato centrale”. LA LETTERA

19 OTT. 2016 – Dopo la presentazione da parte del Collegio Ipasvi di Pisa di una  proposta di Codice deontologico degli infermieri, arriva la replica da parte della presidente dei Collegi Ipasvi, Barbara Mangiacavalli che stigmatizza così l’iniziativa: “Si premette l’irritualità e la scorrettezza del metodo per quanto attiene la presentazione. Questa federazione nello stigmatizzare le inopportune modalità utilizzate richiama l’attenzione sui limiti e i termini del corretto agire in materia di revisione delle norme deontologiche della professione infermieristica e invita il Collegio a seguire le vie indicate nelle norme e nei regolamenti”.
Mangiacavalli preannuncia poi la convocazione di un Consiglio nazionale per il mese di novembre, durante il quale “si procederà all’illustrazione della bozza del nuovo Codice deontologico dell’infermiere predisposta dall’apposito gruppo di lavoro della FNC e visionata dal Comitato centrale per seguire l’iter già a suo tempo comunicato per le vie istituzionali a tutti i Collegi”.

http://www.quotidianosanita.it/lavoro-e-professioni/articolo.php?articolo_id=44129

apsilef

View more posts from this author